Il dopo Vinitaly

Chiudiamo la serie di post dedicati al Vinitaly guardando i risultati di un’ edizione certamente da ricordare: (fonte AdnKronos)

Vinitaly caput mundi dell’enologia, con un incremento del 4,4% degli operatori esteri per un totale di 47.000 provenienti da oltre 110 Paesi e soprattutto da nuovi mercati, per un totale di 152.000 presenze. Oltre 2.500 giornalisti accreditati, in arrivo da oltre una cinquantina di Paesi

Traguardi certamente soddisfacenti: voi siete stati tra i visitatori?

 

Il weekend del Vinitaly

vinitaly.jpgVinitaly è l’evento di questo week end e Verona diventa il teatro di molte interessanti manifestazioni collegate.

Vi diamo qualche spunto.
Per il post Vinitaly o più in generale per serate dedicate al buon vino e alla musica ricercata, la Gran Guardia ospita da giovedì a domenica (dalle ore 18 alle 24). il Vinitaly for you. Concerti jazz con ospiti anche stranieri, atmosfera e la possibilità di ottime degustazioni: intrigante.

Lungo le strade del centro si svolge invece Wine city, eventi sparsi tra suggestioni enogastronomiche, artistiche e culturali in genere. Un modo diverso per vivere la città.

Infine del Vinitaly abbiamo già parlato nell’ultimo post.
Che altro aggiungere? In alto i calici.

 

Vinitaly 2010

Schermata 2010-04-07 a 00.51.08.pngCi siamo: tutto pronto per l’edizione numero 44 del Vinitaly, quest’anno all’insegna de “The world we love”.
Un evento ormai più che internazionale, diventato appuntamento imperdibile per appassionati e produttori e non solo: il centro di una serie di piccoli e grandi manifestazioni che trasformano Verona nella capitale mondiale del vino.

Numeri importanti: 92.325 mq di superficie netta utilizzata, 4.213 espositori di cui 126 esteri, 2.643 giornalisti di cui 345 esteri. Che altro aggiungere?

Per ogni informazione e per acquistare il vostro biglietto vi rimando al sito.