Ritorna l’ipotesi di Tav in città

img virgilioblog.jpgIn settimana si è tornato a parlare di Tav. Rfi, la società che si occupa delle Ferrovie italiane ha proposto al comune di Verona una nuova possibilità per il tracciato dell’alta velocità e l’alta capacità. Nella nuova proposta abbozzata si parla di ampliare la linea storica attuale mettendo tutto il tracciato interrato in galleria artificiale. La nuova proposta avrebbe il vantaggio di eliminare la barriera che tiene separata in due la città favorendo l’armonizzazione urbana, ma ha l’enorme svantaggio che il costo del progetto è praticamente tre volte rispetto a quello attuale. L’opera costerebbe attorno al miliardo di euro. 

Dopo anni in cui si parla di treni ad alta velocità, siamo praticamente tornati al punto di partenza e chissà quanto tempo ancora dovrà passare prima di vedere qualche opera realizzata.

Ritorna l’ipotesi di Tav in cittàultima modifica: 2011-10-02T13:12:51+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento