Multe in centro a Verona

img virgilioblog.jpgQuante volte vi è capitato di lasciare la macchina ferma per cinque o dieci minuti in centro sulle strisce blu e di tornare e trovare la multa sul parabrezza? Spesso per le piccole soste o quando si è di fretta non si paga il Verona Park e così scatta il multone. Altra cosa è poi quella che riguarda le Zone a Traffico Limitato (ZTL), magari siete distratti e o non conoscete le vie del centro e imboccate la via sbagliata, altra multa. Quest’ultimo problema si è parecchio ridotto di recente perchè i veronesi si sono abituati alle segnaletiche luminose e agli orari di accesso, però quello dei parcheggi è sempre un argomento molto sentito dai cittadini. Spesso ci si lamenta della mancanza di posti bianchi dove il parcheggio è libero o con disco orario. In effetti, camminando per Verona è raro trovarli. Se i mezzi pubblici fossero davvero in grado di sostituire l’uso dell’automobile sarebbe sacrosanto che il parcheggio fosse a pagamento (e pure a caro prezzo), ma non si può certo dire che chi viene dalla provincia abbia vita facile per raggiungere certe zone del centro, magari per lavoro. Spesso si pagano malvolentieri i 2, 3, 5 e più euro di sosta. Infatti, se si considera che la benzina è a livelli stellari, forse a volte sarebbe meglio starsene a casa a dormire invece che andare a lavorare in macchina. Lo stesso vale per gli studenti universitari (e qui ne so qualcosa) che devono pagare come minimo 5 euro al giorno per la sosta. A volte pagano mamma e papà, ma se uno deve pure pagarsi l’affitto son dolori. Voi che ne dite?

Multe in centro a Veronaultima modifica: 2011-04-13T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Multe in centro a Verona

  1. Ha ragione,prima si dovrebbero creare le premesse con Bus più frquenti dalle periferie e viceversa, che partano da parcheggi scambiatori,piste ciclabili adeguate, con punti di noleggio bici,minibus intelligenti e veloci dalle aree di parcheggio,magari più cari,per chi ha fretta, aree di parcheggio scambiatrici in periferia e poi dovrebbero scendere a far multe più care di adesso.Ma già allora farebbero le cose giuste.E i comuni come camperebbero? E i vigili? E tutto l’ambaradan.Stiamo perennemente sognando.

Lascia un commento