In Diretta dal Vinitaly

img virgilioblog.jpgIeri, Domenica, giornata di Vinitaly, da mattina a sera tra le regioni italiane a degustare tra le cantine presenti a VeronaFiere. Come tutti gli anni si parla di annata dei record, con aumento di visitatori. Chissà perchè non si è mai sentito di annate al ribasso, però di sicuro il settore del vino va molto forte e il Vinitaly si conferma sempre come uno degli appuntamenti più attesi di tutto l’anno, uno esempio di qualità che sa rendere onore alla città di Verona. Ieri, al contrario delle aspettative, la giornata è stata meno caotica del solito e chi ama bere tanto per bere era decisamente in minoranza (rare le scene di gente ubriaca fradicia). In ogni caso, uscire sobri è sempre una grande sfida che in pochi riescono a vincere, ma per fortuna la città risponde in maniera intelligente evitando posti di blocco fuori dalla fiera e fornendo abbondanza di mezzi pubblici e polizia ad ogni angolo per dirigere il traffico recando meno disagi possibile. Magari non interessa a tutti, ma tra le cantine più interessanti tra quelle che ho visitato (a mio modesto parere), Cantina Tramin in Alto Adige, Domenico Clerici in Piemonte e Cantina Zaccagnini in Abruzzo. Voto per questo appuntamento annuale: 9. Da domani si sbaracca (è l’ultimo giorno) e Verona tornerà alla sua vita di tutti i giorni. Voi ci siete stati? Cosa ne pensate?

In Diretta dal Vinitalyultima modifica: 2011-04-11T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento