Viadotto tra le vigne di Soave

img virgilioblog.jpgSu le barricate! Maggioranza e opposizioni sono entrambe d’accordo contro la proposta di far passare una tangenziale a pagamento che taglierebbe in due una delle zone più belle di Soave, proprio in mezzo alle vigne e a zone di interesse turistico enogastronomico.

Il sindaco Lino Gambaretto si dice pronto ad affrontare la questione anche se si dovesse ripetere una protesta simile a quella avvenuta in Val di Susa. Inoltre si chiede a Regione e governo di intervenire per mettere al sicuro la zona per quanto riguarda gli aspetti idrogeologici visto le alluvioni capitate di recente.

La proposta del comune di Soave è quella di far passare questo tratto di strada più a sud in modo da non danneggiare il paesaggio.

Viadotto tra le vigne di Soaveultima modifica: 2011-03-28T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Viadotto tra le vigne di Soave

  1. Io non sono al corrente sui dettagli del viadotto in esame.credo però che le strade che ci sono ci potrebbero bastare.Basterebbe non rincorrere sempre gli interessi di pochi a danno di molti(vedasi Agnelli e la FIAT).In altre parole:essere più onesti,non raccontarci le balle.Se le nostre autorità(false ed incapaci)ci togliessero dalle autostrade i Tir,ad esempio facendo una legge che chi transita sul suolo Italiano per più di 100 Km deve farsi trasportare in treno.Quanto posto verrebbe liberato nelle autostrade Italiane?E se venissero utilizzate da Nord a Sud e viceversa,visto che la nostra Italia è stretta e lunga,le famose autostrade del mare tanto sbandierate e mai messe in funzione,quanto posto si libererebbe sulle nostre grandi vie di comunicazione?E se si utilizzassero le idrovie dei fiumi quanto bitume in meno potremmo comperare?Ed aggiungo:e quanta nafta o benzina in meno?E riaggiungo:è ora che ci svegliamo o dobbiamo aspettare ancora un pò? Usiamola la testa che è l’unica risorsa che ci distingue dagli animali!Meditate!

Lascia un commento