L’Arena e la musica “leggera”

verona-arena.jpgLo scorso post parlavamo dell’apertura della stagione lirica in Arena ma l’anfiteatro romano non è soltanto tempio della musica “impegnata”.

Apro subito una parentesi. Utilizzerò i termini “impegnata” / “leggera” in modo molto pratico e senza troppo entrare nel merito. Potremmo discutere sull’appropriatezza dei due termini ma certamente non è questa la sede nè tantomeno il nostro scopo. E, poi, personalmente amo entrambi questi “generi” di musica.

Chiusa parentesi.

Dicevamo che in Arena non si suona solo opere ma, spesso e volentieri, trovano spazio anche concerti di musica “leggera”: rock, leggera, cantautori. Nelle scorse settimane, solo per citare gli ultimi eventi in ordine cronologico, ci sono stati Cocciante, Ferro, The Killers.

E, anche da questa prospettiva, l’Arena si dimostra una cornice unica e spettacolare: se avete avuto il piacere di assistere ad un live al suo interno capite benissimo di cosa parlo.

Non possiamo dimenticare però le numerose polemiche in passato sulla possibilità o meno di “prestare” un monumento così storico alla musica leggera. Polemiche che in realtà credo non si siano mai del tutto sopite.

E allora voglio conoscere la vostra opinione: vi piace l’Arena come location per musica di tutti i generi oppure la preferite dedicata alla lirica?

(foto: Bed-breakfast-italy.com)

L’Arena e la musica “leggera”ultima modifica: 2009-06-24T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento