Benvenuti a Verona

Schermata 2010-07-06 a 20.45.42.pngBenvenuti a Verona. Giulietta e Romeo. Una storia d’amore è una formula originale per accogliere i turisti, sempre numerosi, presenti in città.

Il progetto esiste dal 2003 e si tratta della

realizzazione di un breve evento teatrale, una riduzione del famoso testo di Shakespeare, offerto gratuitamente ai turisti in visita al Cortile di Giulietta due volte al giorno alle 11.00 e alle 17.00 dal 6 al 25 luglio esclusi i lunedi.
La prima settimana la recita avverrà in lingua inglese, mentre la seconda e la terza in lingua italiana.Il progetto coinvolge coppie di giovani attori inglesi ed italiani, offrendo loro la possibilità di vivere un’esperienza unica, recitando le più belle scene del celebre dramma shakespeariano nella loro cornice ideale, dove la leggenda vuole che i due innamorati si siano realmente conosciuti ed amati per sempre.

Turisti o non turisti, perchè non dare un’occhiata?

 

Turisti digitali a Verona

veronaround.jpgSmentitemi se potete: a Verona le “cose” da vedere per un turista sono tante, tantissime. E l’idea migliore è arrivare con un programma di massima per impostare la visita e per non rischiare di “perdere” qualcosa.

La tecnologia può aiutare: la Provincia mette a disposizione sul suo sito una serie di itinerari scaricabili e ascoltabili direttamente dal proprio lettore mp3/mp4 oppure da telefono/palmare. Audioguide molto dettagliate con informazioni, indicazioni stradali e molte altre notizie ideali per chi è alla scoperta della città.

Tra i percorsi a disposizione: Verona romana, scaligera, sacra, veneziana, austriaca più un itinerario breve per i più frettolosi.

Scaricate da qui.

Il turismo a Verona batte la crisi

Il turismo a Verona sembra dimostrarsi più forte anche della crisi: secondo i dati della Provincia (fonte: Verona Sera) il flusso di presenze è aumentato rispetto agli stessi mesi del 2008.

E un’ulteriore conferma di qualità arriva da uno studio:

Soddisfatta anche l’assessore alla Cultura del Comune di Verona Erminia Perbellini, che ha citato uno studio dell’Università Bicocca di Milano secondo il quale la nostra città, tra i capoluoghi di provincia, sia caratterizzata dal fatto che il 73% dei visitatori tornerebbe. “Vuol dire che l’offerta è valida”, ha sottolineato la Perbellini.

Voi che ne pensate?

Rientro dalle vacanze

rientro.jpgPer molti, anche se non per tutti, oggi è il giorno di ritorno alla vita “normale” dopo le meritate vacanze.
Senza pretese di fare sondaggi o statistiche, voi che ci leggete dove siete andati di bello?

Vi siete ricordati di mandarci una cartolina? 🙂

Dai raccontateci

(foto credits: La Repubblica)

Turisti a Verona: ecco cosa fanno

verona.jpgE’ già tempo di primi bilanci a Verona per la stagione turistica: ecco cosa raccontano gli esercenti alle pagine del quotidiano locale, L’Arena.

è la parola «crisi» a connotare il momento clou della stagione: i titolari dei pubblici esercizi del Liston e di piazza Erbe, tanto per dire le mete immancabili di ogni percorso turistico, sono concordi nell’indicare un calo nettamente visibile rispetto alle stagioni scorse. E anche i non pochi negozi rimasti aperti (la maggior parte tra via Mazzini e via Cappello, perché, appena girato l’angolo, nello stesso centralissimo corso Porta Borsari era quasi tutto chiuso) hanno lavorato poco: tanti sono sì entrati a curiosare, ma gli acquisti si sono limitati a qualche gadget, e nei negozi di capi o prodotti più impegnativi in termini di spesa i commessi hanno avuto poco da fare. Idem negli hotel: resta l’attrattiva costituita dalla lirica (la sera di Ferragosto è andata in scena Tosca, ieri sera Aida), ma la maggior parte dei turisti non pernotta in città.

(grassetto mio)

E voi che ne pensate a riguardo?

(foto da http://www.notiziarioitaliano.it)

 

Last minute Verona

lastminute.jpgMi sono messo nei panni di un turista alla ricerca di un’offerta last minute per Verona. Cosa ho trovato? Giudicate voi.

Un hotel in centro a 50 euro per notte: offerta valida per tutto il mese di agosto.
Un paio di bed&breakfast con prezzo a persona a partire dai 25 euro.

Potrei andare avanti ancora ma anche il resto delle proposte viaggia su queste fasce di prezzo.

Che ne pensate? Allettanti oppure no?

 

Turisti a Verona

verona.jpgSpulciando i dati della Provincia di Verona sui flussi turistici (riferiti al 2008), l’occhio cade su 68% rappresentato da presenze straniere, in particolare da Germania e Austria (44%) e, più staccati, Paesi Bassi (17%) e Regno Unito (10%).
I visitatori italiani si accontentano di un 32%, non molti in effetti.

Noto una cosa però: i turisti dall’Estremo Oriente che spesso incrociamo simpaticamente tra Piazza Brà e Piazza Erbe non compaiono tra le stime.

Verona sta perdendo appeal da quelle parti?

 

(foto Alan Cordova)