La Divina Commedia

divina-commedia.jpgLa Divina Commedia, opera musicale moderna ispirata naturalmente a Dante, ha ottenuto ottimi riscontri nel suo passaggio dall’Arena di Verona. Lo spettacolo, già presentato a Roma e Firenze, è stato proposto in una versione rivista per la nuova tourneè in giro per l’Italia.

Coreografie, effetti speciali, la magia di Carlo Rambaldi – il padre di ET – nella realizzazione delle creature, la colonna musicale creata su misura: sono molti gli elementi che rendono questo spettacolo solenne e affascinante.

Voi ci siete stati? Raccontateci i vostri pareri da spettatori.

Oscar della Lirica

Schermata 2010-08-30 a 08.23.12.pngL’Arena di Verona diventa una volta di più il “tempio” della lirica mondiale: domani sera infatti ospiterà l’Oscar della Lirica.
Con una madrina d’eccezione come Katia Ricciarelli, verranno premiati i maggiori protagonisti a livello internazionale.

Tra gli ospiti Giovanni Allevi; i primi ballerini dell’Opera di Parigi Eleonora Abbagnato e Benjamin Pech; I tenori Francesco Hong, Francesco Demuro, Celso Albelo, Saimir Pirgu, i soprani Hui He, Kristine Lewis, Maria Laura Martorana, Elena Mosuc, Désirée Rancatore, la mezzosoprano  Marianne Cornetti, il baritono George Petean, il basso Marco Vinco; l’orchestra “I Virtuosi Italiani”, diretta dal Maestro Corrado Rovaris, Direttore del Teatro dell’Opera di Philadelphia.

Inoltre sarà consegnato il Premio alla Carriera al tenore Carlo Bergonzi e al soprano Mirella Freni mentre ai giovani talenti Maria Alejandres e Ziyah Atfeh viene assegnato il Premio Speciale Giovanni Zenatello.

L’evento avrà cadenza annuale e, per ogni categoria, presenterà terne di nominati per l’assegnazione della statuetta, una rivisitazione della Nike di Samotracia.

Un’idea molto interessante per dare nuovo lustro e ancor più visibilità al mondo della lirica.

88° stagione lirica in Arena

clerici-verona.jpgDebutto spettacolare ieri sera dell’88° stagione lirica di Verona con “Lo spettacolo sta per iniziare”, condotto da Antonella Clerici. L’evento, naturalmente in Arena, ha portato il “bel canto” in una dimensione vicina anche ad un pubblico meno esperto, con reinterpretazioni di arie e personaggi.

Un ottimo aperitivo per la rassegna ormai alle porte: si parte il 18 giugno e sarà tutta dedicata a Franco Zeffirelli, con un cartellone di opere firmate proprio dal regista fiorentino. Prepariamoci allora per Turandot, Aida, Madame Butterfly, Carmen e Il Trovatore. Ma naturalmente ne parleremo ancora.

 

Rassegna presepi in Arena

presepi verona.jpgUn altro degli eventi tipici del Natale di Verona è senza dubbio la Rassegna Internazionale del Presepio nell’Arte e nella Tradizione ospitata dall’Arena, con l’altrettanto caratteristica stella cometa che fa capolino su piazza Brà. Da 26 anni ormai gli arcovoli dell’anfiteatro romano fanno da suggestivo scenario a questa esposizione decisamente speciale, con opere provenienti da tutto il mondo.

Per l’edizione 2009 il tema scelto sono gli Angeli e la loro iconografia; sezioni poi dedicate a lavori in cartapesta, alla tradizione veneta e alle realizzazioni delle scuole veronesi.

Il successo della mostra si è riscontrata già nella prima giornata, con un record di 2100 presenze.

Tutte le informazioni sono disponibili qui.

(credits foto: Presepiepresepi)

Settembre live in Arena

nannini.jpgSe amate la musica fatevi subito un buon promemoria: settembre si conferma mese di grandi live in Arena.

Dopo il concerto di Giovanni Allevi (1 settembre), sono in arrivo altri artisti molto interessanti.

Domenica 13 settembre Gianna Nannini porta il suo rock scatenato, accompagnata dalla London Studio Orchestra. Il “Giannadream Tour” sprizza energia e vitalità.

Il giorno dopo, il 14, si cambia registro: arriva Claudio Baglioni e il suo “musical-opera-concerto” Q.P.G.A. (Questo piccolo grande amore), naturalmente ispirato al suo album degli anni ’70. Esperimento da vedere.

Infine Ligabue cala il dieci secco: dieci date, due in chiave elettrica (19 e 20), le rimanenti con l’Orchestra dell’Arena, a replicare i tutti esaurito di un anno fa. E già i biglietti sono andati quasi completamente a ruba.

I luoghi comuni di Verona

balcone.jpgCredo che in questa esperienza si ritroveranno in molti: sei all’estero, ti chiedono da dove vieni, Italia e poi specifichi “Verona” e lì subito scatta il collegamento “Arena?” o a volte “Romeo e Giulietta?

Prova a spiegargli che a Verona ci sono molte altre cose interessanti.
Il Teatro Romano, piazza Erbe, i piatti tipici..

Aiutatemi: quali sono le cose più caratteristiche della città?

Laura Pausini in Arena

laura-pausini1.jpgConcerto intenso ed emozionante: così lo descrive chi, lunedì sera, era presente al concerto di Laura Pausini in Arena.
15 mila persone, una scaletta di 31 brani, applausi a scena aperta e una spruzzata di pioggia: la ricetta della serata sembra aver soddisfatto anche i palati più esigenti.

Non è mancata neppure una dedica a Micheal Jackson, quasi doveroso a solo pochi giorni dalla sua scomparsa.

Voi avete partecipato alle 2 ore di concerto? Quali impressioni vi sono rimaste? Raccontatecele!

 

L’Arena e la musica “leggera”

verona-arena.jpgLo scorso post parlavamo dell’apertura della stagione lirica in Arena ma l’anfiteatro romano non è soltanto tempio della musica “impegnata”.

Apro subito una parentesi. Utilizzerò i termini “impegnata” / “leggera” in modo molto pratico e senza troppo entrare nel merito. Potremmo discutere sull’appropriatezza dei due termini ma certamente non è questa la sede nè tantomeno il nostro scopo. E, poi, personalmente amo entrambi questi “generi” di musica.

Chiusa parentesi.

Dicevamo che in Arena non si suona solo opere ma, spesso e volentieri, trovano spazio anche concerti di musica “leggera”: rock, leggera, cantautori. Nelle scorse settimane, solo per citare gli ultimi eventi in ordine cronologico, ci sono stati Cocciante, Ferro, The Killers.

E, anche da questa prospettiva, l’Arena si dimostra una cornice unica e spettacolare: se avete avuto il piacere di assistere ad un live al suo interno capite benissimo di cosa parlo.

Non possiamo dimenticare però le numerose polemiche in passato sulla possibilità o meno di “prestare” un monumento così storico alla musica leggera. Polemiche che in realtà credo non si siano mai del tutto sopite.

E allora voglio conoscere la vostra opinione: vi piace l’Arena come location per musica di tutti i generi oppure la preferite dedicata alla lirica?

(foto: Bed-breakfast-italy.com)

Parte la stagione lirica

arena.jpgPer appassionati e non, la stagione lirica dell’Arena di Verona rappresenta un momento di grande fascino e attrattiva. L’edizione 2009, la numero 87 della storia, ha avuto il suo debutto qualche giorno fa (venerdì 19 giugno) con la “Carmen” diretta da Franco Zeffirelli e la partecipazione prestigiosa di Placido Domingo. Come di consueto serata di gala e parterre illustre: un piccolo grande rito per la città.

Oltre a “Carmen” quest’anno saranno allestite “Aida”, “Turandot”, “Il barbiere di Siviglia”, “Carmina Burana” e “Tosca” più un appuntamento speciale dedicato proprio al maestro Domingo per festeggiare i suoi 40 anni di carriera (24 luglio).

Volete biglietti o maggiori informazioni? Vi rimando direttamente al sito della Fondazione: http://www.arena.it/.

E una mia curiosità finale: che ne pensate dell’Arena in versione lirica? Siete amanti del genere e frequentatori oppure assolutamente indifferenti?