L’arena si prepara al centenario dell’opera

img virgilioblog.jpgNel 2013 saranno 100 anni che il festival della lirica si tiene “quasi” ogni anno in arena. Il quasi è d’obbligo perchè durante le guerre mondiali il festival areniano non si è svolto regolarmente come al solito.

I preparativi per la prossima stagione sono già in atto e la programmazione per il teatro filarmonico e il programma invernale sono già conclusi.

La stagione lirica inizierà il 14 giugno 2013 con una nuova versione dell’Aida e l’ultima serata sarà l’8 settembre. Nel programma ci sono ben 58 date, 8 in più rispetto a quest’anno, inoltre ci saranno anche una serie di eventi collaterali e il primo di giugno ci sarà l’ormai consueto Galà della lirica in diretta televisiva sulla Rai.

Aspettando il 2013, già da venerdì avrà inizio la stagione estiva 2012. 

Apre il museo della Lirica

img virgilioblog.jpgIl 22 giugno 2012 verrà inaugurato il Museo della lirica, il primo al mondo interamente dedicato all’opera.

Il museo si chiamerà Amo, acronimo di “Arena-Museo-Opera” in collaborazione con l’Archivio Ricordi che vanta nella sua collezione molte partiture dei più grandi compositori di opere di tutti i tempi e che ne fanno il più importante archivio al mondo nel genere.

Il Museo sarà suddiviso in sette sezioni e 15 sale i cui materiali racconteranno la genesi di un’opera, dalla partitura alla messa in scena; l’allestimento sarà completato l’anno prossimo, in occasione del centenario dell’Arena di Verona.

Nel frattempo ci si prepara ad affrontare una stagione lirica che promette bene, anche dal punto di vista economico e che quest’anno prevede il debutto assoluto in 99 anni di storia del festival lirico in Arena di due opere: il Don Giovanni e Mozart.

Arrivano gli autovelox in tangenziale

img virgilioblog.jpgSulla tangenziale Nord di Verona, poco prima dell’ingresso in centro è stato installato il primo rilevatore di velocità fisso. Si tratte delle ben visibili colonnine arancione che si trovano spesso nei centri abitati.

Nei primi giorni di test sono stati fotografati un’ottantina di veicoli molti dei quali hanno superato i 100 chilometri orari nonostante il limite in quel tratto sia di 70kmh. Superando di oltre 10 kmh il limite la sanzione minima è di 159 euro, inoltre chi ha superato questo limite dovrà comunicare il nome del conducente alla Polizia municipale per la decurtazione di tre punti falla patente. Nel frattempo la settimana prossima verranno controllate anche le seguenti strade: corso Venezia, via Unità D’Italia, via Palazzina, via Legnago, via Vigasio, stradone Santa Lucia; a queste si aggiungono le postazioni fisse in tangenziale Nord–direzione centro, via Bonfadio, via Lugagnano e via Bassone.

Nel tratto di tangenziale Nord “incriminato” spesso le auto superano il limite di velocità, questo è di sicuro un ottimo sistema per migliorare il comportamento degli automobilisti, ma di sicuro un ottimo modo di fare cassa per il comune.

Straverona 2012

img virgilioblog.jpgSi è conclusa oggi la Trentesima Edizione della Straverona dopo due giornate di gara, la prima con la gara dei ragazzi, una minicittadina dedicata esclusivamente agli under 14 svolta interamente nella principale piazza di Verona, piazza Bra.

Oggi, Domenica per chi legge, sono arrivati 20 mila partecipanti che hanno partecipato alla gara principale e che oltre a contribuire alla tradizione sportiva veronese per questo evento sempre molto popolare hanno anche  contribuito ad aiutare le popolazioni terremotate emiliane. Infatti, una grande cassa di legno sigillata ha raccolto in queste giornate i contributi che tutti, dai podisti ai semplici passanti hanno devoluto in beneficenza. 

Come nelle altre edizioni è stata una festa che ha riempito il centro di famiglie e sportivi.

 

Clickpark 2012

img virgilioblog.jpgCos’è? ClickPark è una manifestazione dedicata alla musica dal vivo, ma anche sport e altre forme d’arte.

Dal 2006 il festival si svolge durante tre serate nella zona industriale di Casaleone in provincia di Verona (via G. Amendola a pochi metri dalla strada regionale 10 e a pochi km dall’uscita Cerea della 434). Questo il programma dell’edizione 2012 di ClickPark:

  • Venerdì 15 giugno – Riff Raff (tribute band Ac/Dc) – inizio ore 22.00
  • Sabato 16 giugno – Klem + The Footballs – inizio ore 21.30
  • Domenica 17 giugno – Blumige + Violet Key + Mega Trio – inizio ore 18.00

Oltre ai concerti il festival ospiterà tornei di Splash Volley, Calcio a 3 e Touch Rugby. Stand enogastronomici saranno presenti durante tutte e tre le giornate.

Precauzioni per il terremoto

img virgilioblog.jpgAnche Verona e provincia non è completamente esente da rischi sismici perchè come ha evidenziato nello speciale del tg5 di ieri il direttore dell’istituto nazionale di sismologia e vulcanologia, tutta la pianura padana si trova ora in una zona ad alto rischio. Questo non significa che ci saranno altri forti terremoti, ma non si può escludere che eventi di magnitudo simile a quelli appena trascorsi si verifichino. A causare le ultime scosse di terremoto in Emilia è stato lo scontro tra due placche terrestri: quella Africana con quella Europea. Queste due placche in pratica attraversano tutta l’Italia da sud fino a nord e ora la pianura padana è una zona di confine.

Nel frattempo in alcuni comuni del veronese alcune scuole rimarranno chiuse per precauzione (non solo a causa di danni, ma più che altro in previsione di eventuali scosse); le scuole sono quelle di Fumane, Concamarise, Cogollo di Tregnago e a San Pietro in Valle (Gazzo).

Wind Music Awards 2012 in Arena in onda il 26 Giugno

img virgilioblog.jpgAndranno in onda il 26 Giugno 2012 su rai 1 i Wind Music Awards. L’evento musicale è creato per premiare gli artisti che hanno venduto più dischi in Italia durante l’anno trascorso.

Viene consegnato il disco di Platino agli artisti che hanno venduto oltre 60mila copie e infine più dischi di Platino (multi platino) a chi di copie ne ha vendute più di 120mila.

Emma, Giorgia, i Modà e Antonello Venditti sono stati premiati per la prima categoria mentre Alessandra Amoroso (vincitrice anche del talend show Amici proprio sul palcoscenico dell’Arena pochi giorni prima), Tiziano Ferro, Luciano Ligabue, Laura Pausini e Biagio Antonacci per i multi platino.

L’evento ha richiamato molti turisti (pochi tra questi però sono rimasti in città a dormire) e ha avuto anche delle critiche per le modalità organizzative; molti si sono lamentati di come sono stati assegnati i posti a sedere e sono nati dei battibecchi tra spettatori e tra organizzatori e forze dell’ordine.

Cadono calcinacci alla Casa di Giulietta: colpa del terremoto?

img virgilioblog.jpgIl terremoto che qualche giorno fa ha colpito fortemente le zone tra Ferrara e Modena si è sentito nettamente anche a Verona. Se in un primo momento non erano stati registrati danni a cose e a persone è probabile che l’incidente di oggi sia stato proprio a causa del sisma.

Durante il pomeriggio di oggi infatti (ieri per chi legge), sono caduti dei calcinacci dall’edificio di via Cappello che ospita la famosa casa di Giulietta e il suo celebre balcone. Per fortuna solo un pò di spavento per i turisti che erano in coda perchè non ci sono stati feriti. Sono subito intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno transennato un tratto di Via Cappello per precauzione. Dai primi rilievi comunque non risultano esserci danni seri e pericolosi quindi il monumento non è compromesso.

Mancano i soldi per la Tav a Verona: li metteranno i privati

img virgilioblog.jpgIl progetto alta velocità a Verona è ormai una barzelletta perchè dopo anni in cui non si muove niente tutto è ancora fermo ai progetti preliminari, in pratica non esiste nulla di concreto. 

Fino a Padova e fino a Brescia i treni veloci ci sono già o almeno ci sono lavori in corso per la realizzazione della linea, ma sulla tratta Venezia-Milano, Verona resta ancora tagliata fuori e lo stato non ha più i soldi per finanziare l’opera.

La soluzione al problema è aspettare ancora molti anni (non una gran soluzione) oppure trovare nuove fonti per finanziare la costruzione della tratta ferroviaria mancante. Questa seconda ipotesi sarebbe sicuramente la più interessante, ma serve che le Ferrovie la accettino. In pratica Confindustria potrebbe coinvolgere i tanti imprenditori veronesi che hanno bisogno della Tav per non essere tagliati fuori dal corridoio europeo 5 Lisbona-Kiev. Questo corridoio ferroviario andrebbe a congiungersi con il corridoio 1, quello verso Nord e verso Sud, che è già a buon punto e che tra un anno dovrebbe permettere di congiungere le tratte a nord di Verona con quelle Austriache e Tedesche. 

Per realizzare l’ipotesi del finanziamento privato resta quindi da definire un’ultima cosa: il progetto definitivo dell’ingresso a Verona; serve l’ok di Palazzo Barbieri al tracciato Rfi che prevede il passaggio sulla sede ferroviaria attuale a San Massimo con interramento completo della nuova linea.

Fine settimana da tutto esaurito e paura per il terremoto

img virgilioblog.jpgFine settimana da tutto esaurito a Verona grazie a vari eventi che si sono susseguiti negli ultimi giorni.

I principali eventi che hanno coinvolto la città sono sicuramente le due finali di “Amici” in Arena, il programma talent show trasmesso in diretta televisiva e condotto da Maria de Filippi e il passaggio della Millemiglia, appuntamento annuale che passa sempre dal centro di Verona e che affascina soprattutto i turisti di passaggio.

Oltre ai tanti eventi di questa settimana di Maggio anche un pò di paura per il terremoto di questa notte in Emilia che si è chiaramente distinto per intensità e durata anche da queste parti. Per fortuna a Verona non ci sono stati danni a cose o a persone, purtroppo non si può dire lo stesso per le vittime emiliane.