Autentiche Visioni dall’atelier OBA

Carlo_Zinelli_part.jpg9 novembre 2012 – 27 gennaio 2013 – Verona, chiesa di San Pietro in Monastero – orario 10.00 – 18.00 da martedì a domenica – ingresso gratuito

“Quando si tratta di arte contemporanea, nessuno è più autorizzato a definirsi un ingenuo.” sono le parole con le quali Carole Tansella inizia il saggio di presentazione della mostra “Autentiche Visioni”. Una premessa che anticipa il rigore con cui è affrontato il tema dell’arte irregolare a Verona da Carlo Zinelli ad oggi.

La nascita del primo laboratorio in un ospedale psichiatrico in Italia, sul finire degli anni cinquanta (l’atelier OBA – Omino Bianco Azzurro) voluto dallo scultore scozzese Michael Noble che in quegli anni viveva a Villa Idania, Garda con la moglie Ida Borletti.

L’atelier OBA fu costruito, grazie alla generosità di Ida Borletti, della grande dinastia industriale milanese, nel parco del manicomio di san Giacomo alla Tomba ed è tuttora attivo. Ida, Michael e Pino Castagna (in catalogo una preziosa intervista-testimonianza) che nella seconda metà degli anni cinquanta si era trasferito a Garda diventano i numi tutelari, per anni di questo atelier, e organizzeranno  anche l'”atelie di Villa Idania dove i “malati” andranno in gita per coltivare l’arte, chi dipingendo, chi ascoltando musica, chi ..

Queste le premesse che hanno favorito i lavori che vediamo in mostra divisi in 3 sezioni: opere prodotte durante l’esperienza del laboratorio a Villa Idania, opere di Carlo Zinelli, artista ormai riconosciuto a livello internazionale, e una selezione di opere recenti (2008-2011 circa) di persone che ancora frequentano l’atelier OBA.

QUELLI DEL CABARET, OVVERO COCHI E RENATO

cochi-renato.jpgVenerdì 30 novembre alle 21.00 Cochi e Renato sono al Teatro Astra di San Giovanni Lupatoto con lo spettacolo “Quelli del Cabaret”.

Renato Pozzetto e Cochi Ponzoni, la coppia di cabarettisti che ha scritto una delle più belle pagine del cinema e del teatro comico italiano, torna in teatro per riproporre nuovi e vecchi sketch, monologhi nonsense e canzoncine deliranti (come quella ormai famosa “E la vita, la vita”), proprio come facevano all’alba della loro carriera. Un’occasione assolutamente da non perdere.

BIGLIETTI E COSTI

Intero: 15,00 €
Ridotto: 12,00 €
fino a 18 anni compiuti, oltre i 70 anni, possessori della Carta Giovani

RIVENDITE BIGLIETTI

Biglietteria Teatro Astra: dal lunedì al venerdì dalle 17.30 alle 19.00
Box Office Verona: Via Pallone, 12/a – 37122 Verona
Musical Box: Via dell’Artigianato, 9 – 37135 Verona
Music Shop: Via XXV Aprile, 50 – 37054 Nogara (VR)

IL CINEMA AFRICANO PROTAGONISTA A VERONA

festival-cinema-africano.jpgFestival del Cinema Africano a Verona dal 16 al 25 novembre, una settimana all’insegna del cinema e dell’Africa con proiezioni, feste, incontri di prestigio e conferenze. Appuntamento organizzato dal Centro Missionario Diocesano, Nigrizia Multimedia e Progetto Mondo Mlal.

IL FESTIVAL CINEMATOGRAFICO

La rassegna giunge quest’anno alla sua 32ª edizione. Nato nel 1981 per volontà del Centro Missionario Diocesano e della rivista comboniana Nigrizia, la rassegna ha riscosso un notevole successo presentando l’eccellenza della creatività africana. Un modo per dare una visione più realistica, lontana dai soliti stereotipi, di un continente in via di sviluppo e in piena espansione.

Anno dopo anno la manifestazione è cresciuta, acquisendo un respiro sempre più ampio e stipulando collaborazioni nazionali (Milano, Padova e Bari) e internazionali (Burkina Faso e Zanzibar). Dal 2007 la rassegna si è evoluta in festival, inserendo le proiezioni dei lungometraggi e dei cortometraggi in un concorso vero e proprio, con tanto di assegnazione di premi.

AL FILARMONICO IL CONCERTO DEL DUO GRANDI – BOLLANI

bollani-grandi.jpgAL FILARMONICO IL CONCERTO DEL DUO GRANDI – BOLLANI Mercoledì 21 novembre alle 21.00 GrandiBollani, il duo formato da Stefano Bollani e Irene Grandi in un grande concerto al Teatro Filarmonico di Verona.

Il concerto fa parte della rassegna “Pianisti”.

BIGLIETTI E COSTI

Platea: 51,75 €
Balconata: 46,00 €
Prima galleria: 40,25 €
Seconda galleria: 34,50 €

Prima che la collaborazione per un nuovo progetto musicale è la storia di una grande amicizia. Cominciata per caso a una festa e cresciuta nel tempo, attraverso esperienze musicali e progetti comuni. Irene Grandi e Stefano Bollani hanno condiviso gli anni de “La Forma”, gruppo composto oltre che da loro da altri 6 elementi. Hanno sperimentato insieme nuove sonorità. Hanno messo da parte canzoni d’autore che potessero far parte di un progetto. Certo, ci sono voluti dieci anni perchè l’album, intitolato semplicemente “Irene Grandi e Stefano Bollani” uscisse. Ma poi ci sono voluti 10 giorni -in realtà si tratta, come spiega Bollani di “tempi biblici, per un disco jazz fatto di ispirazioni, il lavoro è solo di 3 giorni”- per condensare anni e anni di sogni in un unico lavoro.

IRENE GRANDI & STEFANO BOLLANI – TRACK LIST:

VIVA LA PAPPA COL POMODORO

(N. Rota – L. Wertmuller)

OLHOS NOS OLHOS/OCCHI NEGLI OCCHI

(F. Buarque de Hollanda / versione italiana di S. Bollani – I. Grandi)

DREAM A LITTLE DREAM OF ME

(F. Andree – W. Schwandt – G. Kahn)

COSTRUIRE

(N. Fabi)

COME NON MI HAI VISTO MAI

(C. Donà – S. Lanza)

A ME ME PIACE ‘O BLUES

(P. Daniele)

FOR ONCE IN MY LIFE

(O. Murden – R. Miller)

L’ARPA DELLA TUA ANIMA

(S. Bollani – I. Grandi)

NO SURPRISES

(J. Greenwood – C. Greenwood – E. O’Brien – P. Selway – T. Yorke)

RODA VIVA

(F. Buarque de Hollanda)

LA GENTE E ME

(C. Veloso – S. Bardotti)

MEDO DE AMAR

(V. De Moraes)

Fiera cavalli a Verona

fieracavalli2010.gifAnche nel 2012 il mondo equestre si dà appuntamento a Verona in occasione di “Fieracavalli-International Horse Festival“. La storica manifestazione, con 114 anni di vita, si tiene da giovedì 8 a domenica 11 novembre in Fiera a Verona.

Fieracavalli è un catalizzatore di interesse per gli appassionati e soprattutto per le persone, in gran parte giovani, che attraverso il cavallo si riconoscono in un nuovo modo di concepire la vita, tra sport, tempo libero, ambiente e avventura.

La fiera propone incontri scientifici, culturali e professionali promossi da Enti, Associazioni di settore, Università e centri di ricerca per presentare e diffondere progetti ed iniziative legati al mondo del cavallo. Una grande opportunità per presentare ad un pubblico vasto e qualificato momenti di cultura, scienza e business.