Non si farà più il casello dell’aeroporto Catullo

img virgilioblog.jpgDa anni la società Autobrennero ha pronti 15 milioni di euro che sarebbero stati destinati alla costruzione di un nuovo casello autostradale sulla A22, però Provincia, società aeroportuale e Comune di Villafranca, hanno preso insieme una decisione condivisa, quella di eliminare dalla programmazione questo progetto chiedendo all’Autobrennero di investire questi 15 milioni per un casello più a sud, in zona Vigasio dove sorgeranno due opere che porteranno molto più traffico e per le quali le emergenze viabilità vanno affrontate prima per non trovarsi impreparati quando saranno realizzate. Si tratta dell’autodromo Motorcity e del District Park, per ora solo sulla carta, ma già approvate. L’aeroporto ha replicato che in base ai suoi programmi il casello non era così necessario e che comunque Verona Nord si trova a soli 5 km da lì. 

Non si farà più il casello dell’aeroporto Catulloultima modifica: 2012-07-08T11:28:55+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Non si farà più il casello dell’aeroporto Catullo

  1. sono anni che l’autostrada deve fare il casello di castelnuovo del garda.
    ogni weekend per andare da verona a peschiera ci si impiega mezza giornata!!! senza tener conto in caso di emergenze tra borgo trento e la pederzoli ed anche per le forze dell’ordine; per di più il traffico per andare nei parchi divertimento passa proprio nel centro abitato di castelnuovo del garda (poveri residenti). speriamo che il casello venga realizzato così si agevola il traffico sia per chi nel weekend si diverte ma anche per lasciare libero dal traffico a favore degli ospedali e forze dell’ordine.!!!!

Lascia un commento