Appuntamento in fiera con Elettroexpo e Modelexpo

img virgilioblog.jpgSabato 3 e Domenica 4 Marzo presso Veronafiere tornano le due rassegne dedicate al mondo dell’elettronica, dell’informatica, dei radioamatori e del modellismo.

Elettro expo è un appuntamento immancabile soprattutto per gli hobbisti che si interessano di elettronica in generale, mentre Model Expo avrà 4 padiglioni espositivi dedicati ed è l’occasione giusta per grandi e piccini che potranno vedere vari modellini di treni, aerei, navi, auto da esposizione e radiocomandate (questa fiera si estende su una superficie interna di oltre 40.000 mq ed esterna di 5.000 mq).

Ecco i prezzi all’entrata:

Ingresso intero – 10,00 €
Ingresso ridotto per militari e ragazzi dai 13 ai 16 anni – 7,50 €
Omaggio per i ragazzi fino a 12 anni

Cambia ancora il piano di riqualificazione delle Ex Cartiere

img virgilioblog.jpgL’allarme è stato lanciato dai rappresentanti del Partito Democratico: il piano delle ex Cartiere ha subito una nuova variazione e in questo caso si è aumentato notevolmente lo spazio dedicato al “commerciale” sottraendolo al ricreativo e al direzionale. In pratica, pur rimanendo invariata la superficie complessiva costruita, i metri quadrati commerciali aumentano da 15mila (quelli del piano precedente) a 25mila, un aumento del 75 per cento. Questo comporta anche l’abbandono del progetto di cinema multisala e crea i presupposti per un centro commerciale di enormi dimensioni che farà non poca concorrenza ai negozi del centro storico. Nel nuovo piano sono tornate anche le due torri di 100 metri, previste inizialmente, poi abbassate a 80 metri e ora di nuovo come da principio. A preoccupare è anche il nodo viabilità.

Le riqualificazioni della Verona storica

img virgilioblog.jpgRiqualificare monumenti, piazze, zone dismesse e spazi pubblici di Verona è molto oneroso, come per tutte le città storiche. Questi sono i progetti di cui si è parlato in settimana:

  • Qualche giorno fa è stato presentato il progetto di riqualificazione di piazza Corrubio, molto simile alla nuova Piazza Cittadella e il PD ha dichiarato che è stato previsto troppo poco verde rispetto al progetto originale. 
  • Altro progetto molto dispendioso è la sigillatura dei gradoni dell’Arena, un’operazione che costerà attorno ai 12 milioni di Euro. Si è già parlato di eventuali cordate pronte a finanziare in parte il progetto in cambio di visibilità (un pò come è accaduto con il Colosseo e Della Valle).

Preso d’assalto e distrutto il circolo Casa Pound

img virgilioblog.jpgL’altra notte attorno a mezzanotte e mezza quindici/venti persone non riconducibili a una particolare corrente politica (i carabinieri stanno indagando) hanno preso d’assalto e distrutto il circolo culturale Cutty Sark, sede di Casapound in via Poloni a Verona.

Il barista del circolo dichiara che hanno suonato il campanello e appena ha aperto la porta si è preso un pugno in faccia e gli assalitori sono entrati distruggendo tutto in pochi minuti. Per fortuna non ci sono stati feriti gravi.

Ora le preoccupazioni degli inquirenti è per la manifestazione che si terrà domani, organizzata da Casapound in occasione della visita in città del ministro dell’istruzione Francesco Profumo per l’apertura dell’anno accademico. Questo clima è preoccupante perchè rimanda agli anni 70 e agli anni di piombo quando queste aggressioni tra le varie fazioni politiche “estreme” erano all’ordine del giorno. Si spera sia solo un episodio e che gli estremismi non tornino in auge.

Oggi è Venerdì gnocolàr: scopri il carnevale di Verona

img virgilioblog.jpgOggi, venerdì 17 Febbraio 2012 è la quattrocentottantaduesima ricorrenza del Bacanàl del Gnoco, il carnavale veronese che dal 1531 ad oggi rappresenta una delle storiche tradizioni di Verona e uno degli eventi di carnevale più antichi d’Europa. Il luogo dove per la prima volta si è festeggiato è il quartiere di San Zeno, una volta tra i più poveri della città. Secondo la tradizione carnevalesca veronese oggi si mangiano gli gnocchi, una delle pietanze più tipiche di Verona, serviti al pomodoro ed è usanza che durante il “Venàrdi Gnocolàr”, in tutta la provincia di Verona si mangino a pranzo fatti in casa.

Per chi vuole venire in visita a Verona, in centro oggi ci sarà una grande festa e già tra pochi minuti cominceranno le sfilate di carri allegorici e di maschere per il centro della città.

Altre scosse di terremoto a Verona: cosa dicono gli esperti

11.jpgIeri notte è stata avvertita una nuova scossa di terremoto (magnitudo 2.7), con epicentro tra la Valpolicella e la Lessinia, a 9,5 chilometri circa di profondità. La terra ha tremato anche un’altra volta attorno alle cinque del pomeriggio, con una scossa di 2,3 gradi magnitudo, sempre nella stessa area.

Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica a vulcanologia, nel reggio di 30 chilometri da Verona, sono stati registrati dal 1° gennaio 24 eventi sismici, tutti al di sopra del grado 1.5 di magnitudo mentre per Giangaetano Malesani, studioso di sismologia e curatore dell’Osservatorio meteosismico veronese, il conteggio arriva addirittura a 98, includendo però anche le scosse di grado inferiore.

Molti sono preoccupati per questi episodi, ma gli esperti sostengono e hanno sempre sostenuto che i terremoti non si possono prevedere, quindi chi dice che queste sono scosse di “avvertimento” per un terremoto più forte non ha basi scientifiche per provarlo.

Il freddo polare sta per finire

img virgilioblog.jpgAnche questo weekend è stato all’insegna del freddo polare  e della neve con temperature che sono scese sotto i -10 gradi in molte parti del veronese, la neve comunque non ha causato tutti i disagi che si sono visti nelle altre parti d’Italia (in particolare al centro). Bisognerà portare pazienza ancora per qualche giorno, poi attorno a metà della settimana cominceranno ad arrivare temperature più miti (5-6 gradi durante le ore centrali della giornata). Giovedì è in arrivo aria più mite e le previsioni per il weekend sono di temperature di almeno 8-9 gradi. 

Di sicuro il freddo che ha attenagliato Verona e il resto dell’Italia in questi giorni è stato un episodio un pò eccezionale per questo periodo, ma alla fine sembra che i disagi siano alle spalle, fa solo un pò sorridere che quello che da noi ha messo in crisi il paese in molti stati esteri si chiama semplicemente “inverno”.

Giulietta e Romeo half marathon e giornata ecologica

img virgilioblog.jpgTorna anche quest’anno (il 19 febbraio) la mezza maratona Giulietta e Romeo, uno dei vari eventi collegati a “Verona in Love” che si svolge durante il periodo di San Valentino. Quest’anno, oltre alla ricorrenza romantica (che però si concluderà qualche giorno prima, per l’esattezza il 14 febbraio) c’è anche il Carnevale che a Verona ha una tradizione di centinaia di anni. 

Il percorso è filante e pianeggiante sotto l’aspetto agonistico ed e’ come sempre all’interno del centro storico della città di Verona, sicuramente molto attraente per chi corre.

Oltre alla half marathon, la giornata sarà all’insegna dell’ecologia con un blocco del traffico previsto dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30. Non potranno circolare i veicoli a motore, compresi i motorini. Potranno circolare invece le auto elettriche, a metano/gpl, gli autobus, i veicoli a servizio dei disabili, i veicoli di operatori assistenziali e le auto con 3 persone a bordo (car pooling). Per chi non rispetta il blocco sono previste multe salate..

Verona nella morsa del freddo: aggiornamenti sul meteo

img virgilioblog.jpgL’emergenza gelo ha colpito l’Italia intera ed è davvero incredibile come l’intero paese si sia fatto cogliere impreparato. A Verona le cose sono andate abbastanza bene (parlo per esperienza personale quindi se per qualcuno non è stato così può segnalarlo nei commenti). Sono state molto suggestive le immagini di questi giorni di Venezia ghiacciata, ma per chi sperava che il freddo gelido polare fosse finito si sbaglia. Dopo una breve pausa di qualche giorno è attesa per giovedì o al massimo venerdì una nuova perturbazione, in tutto il nord Italia (quindi anche a Verona) si verificheranno fenomeni come il blizzard che pervede vento forte, neve diffusa e temperature molto basse.

Non resta che indossare maglioni pesanti mentre i più fortunati “se la caveranno” con una settimana di mare nelle località calde all’estero.

Speciale San Valentino: Verona in Love 2012

img virgilioblog.jpgTorna anche quest’anno uno degli appuntamenti più apprezzati di Verona, un evento dedicato a tutti gli innamorati del mondo che vengono nella città dell’amore per festeggiare il giorno di San Valentino. Sto parlando di Verona in Love. Il programma è molto ricco, ci saranno coerografie molto particolari per tutto il centro storico, vetrine a tema, spettacoli nei teatri e al cinema dedicati a film d’amore, esposizioni, mostre fotografiche e tanti altri eventi che abbracceranno il tema dell’amore e della tradizione di Verona come città degli innamorati. 

Verona in Love dura dal 11 al 14 Febbraio compreso e la città si sta già preparando all’evento anche con offerte speciali dedicate a chi vuole fare una vacanza romantica.

Spero che molti di voi avranno il piacere di visitare Verona durante queste giornate in cui l’atmosfera è davvero suggestiva e calda nonostante il freddo. Buon San Valentino a tutti!